Leonardo da Vinci. C’era una volta un genio...

14.90 

Disponibile

EDITORE: LibriVolanti

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2015

GENERE: Albo illustrato

ETÀ DI LETTURA: da 5 a 9 anni

COLLANA: LibrArte

AUTORE: Daniela Sbrana

ILLUSTRATORE: Daniela Sbrana

FORMATO: 22,5 x 22,5

PAGINE: 48

Marchio

LibriVolanti Edizioni

Staccarsi da terra e aprire la mente verso imprevedibili traiettorie di volo... I libri, come ogni figlio della creatività, hanno ali obbligate, vocazione al vuoto e alla libertà. È da questa idea che nasce la casa editrice LibriVolanti nel giugno 2014, all’interno del Gruppo editoriale Le impronte, di Pisa.Regalare voli all’immaginazione già libera di bambini e ragazzi, perché attraverso i libri, quella libertà cresca, si perfezioni e si irrobustisca fino a diventare irriducibile. Per questo il nostro marchio propone libri, in cui parole e immagini hanno lo stesso peso, rivolti a tutte le fasce d’età, che invitano alla lettura solitaria o in compagnia di chi amiamo, grande e o piccolo che sia.Ci piace cambiare e far cambiare, per questo, non poteva mancare una collana destinata alle Rivoluzioni, dove verità storica e finzione letteraria, ideali collettivi e sentimenti individuali si fondono per far fare un primo salto nell’aria libera delle storie.Ci piace immaginare e far immaginare, ecco perché c’è LibrArte, una collana che mette insieme lo sguardo e lo stupore di chi l’arte l’ha fatta e la fa e di chi, dall’arte, ama essere affascinato.Ci piace emozionarci e far emozionare, ecco perché c’è Emozioni, una collana di albi illustrati dal grande formato, rivolti ai più piccoli, ma non solo.Libri da sfogliare a casa, ma anche nelle scuole, nelle biblioteche e nelle librerie alle quali LibriVolanti si è aperta con un variegata proposta di interventi, incontri, laboratori.

Descrizione

C’era una volta un pittore, un architetto, un ingegnere e un inventore… Non quattro persone ma una soltanto: viene da Vinci e si chiama Leonardo!

La genialità di Leonardo da Vinci spiegata ai bambini attraverso una divertente ed efficace filastrocca, affiancata da immagini ironiche e significative. Ripercorrendone la vita, dalla formazione fiorentina ai soggiorni milanesi, fino alla permanenza in Francia, l’autrice racconta e illustra gli aspetti principali di questo poliedrico personaggio: l’osservazione empirica della natura, il paragone tra le arti, i progetti di ingegneria e architettura, le geniali invenzioni. E poi ancora si parla del disegno, della figura umana e dei moti dell’animo, e naturalmente della pittura, attraverso opere come l’Ultima Cena e la Gioconda.