La linea del 100

14.80 

Disponibile

Nuova edizione con uno strumento più piccolo e maneggevole (con 7 schedine intercambiabili per esercitarsi a contare fino al 100 e su addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni), un eserciziario a colori con la striscia delle tabelline e con i personaggi del mondo di Pitti. Un metodo rivoluzionario per affrontare il programma…

Brand

Edizioni Erickson

Viviamo in un mondo che cambia sempre più velocemente. Di fronte a questi cambiamenti, cerchiamo di aprire nuovi orizzonti. Lo facciamo da quando esistiamo.Era il 1984 quando abbiamo iniziato a diffondere i primi testi sul tema della disabilità. Il nostro impegno si è consolidato nel tempo.Sviluppiamo conoscenze e competenze per favorire l’inclusione in ogni contesto. Ascoltiamo i bisogni di chi si confronta tutti i giorni negli ambiti dell’educazione, della didattica, del lavoro sociale, della psicologia e psicoterapia, della logopedia, della salute e del benessere.Uniamo rigore scientifico e concretezza per dare risposte e soluzioni efficaci attraverso libri, giochi educativi, riviste, convegni, corsi di formazione, software, app e servizi online.Tra le tante sfide del nostro tempo, mettiamo in circolo idee per orientarsi.

Description

Nuova edizione con uno strumento più piccolo e maneggevole (con 7 schedine intercambiabili per esercitarsi a contare fino al 100 e su addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni), un eserciziario a colori con la striscia delle tabelline e con i personaggi del mondo di Pitti.

Un metodo rivoluzionario per affrontare il programma di matematica del secondo anno della scuola primaria.

La linea del 100 è la nuova proposta per lo svolgimento del programma di matematica per il secondo anno della scuola primaria. Rappresenta la naturale prosecuzione del percorso iniziato in classe prima con la Linea del 20, ma può essere adottata anche in classi che non hanno mai utilizzato il Metodo Analogico poiché esso rappresenta per ogni bambino il modo più naturale di conoscere.

Il libro propone un eserciziario completo comprendente sia il calcolo mentale e scritto, sia i problemi. Molta attenzione viene riservata agli apprendimenti strumentali come le tabelline. L’impostazione generale è fedele alla proposta di una didattica leggera, essenziale, che non sia essa stessa elemento di complicazione.

La guida presenta il quadro teorico e indicazioni pratiche esercizio per esercizio e un video per l’utilizzo dello strumento.

Che cos’è il Metodo Analogico
Ideato dal maestro Camillo Bortolato, il Metodo Analogico fa leva sull’intuito dei bambini per trasformare l’apprendimento della matematica e della lingua italiana in un gioioso volo di scoperta, un metodo di studio efficace capace di accompagnare i bambini nell’apprendimento in modo naturale mediante metafore e analogie.

In sintesi

Questo metodo di studio offre a tutti i bambini un modo divertente e stimolante per alleviare la fatica che comporta l’apprendimento della matematica.

Il libro è diviso in cinque parti.

La prima parte è dedicata al calcolo mentale che è il fondamento dell’apprendimento matematico.
Si passa poi alle operazioni del calcolo scritto che sono una serie di procedimenti che ci permettono di fare i calcoli più complessi con il massimo di leggerezza, come fossero dei giochi.
Nello stesso ambito si passa poi alle moltiplicazioni e alle divisioni scritte che nel loro aspetto algoritmico contengono una complessità di procedure che meritano tutta la nostra attenzione anche per la presenza delle tabelline.
Si passa quindi ai problemi in cui utilizziamo le operazioni aritmetiche come strumenti per il disbrigo del calcolo.
L’ultima parte è riservata alle tabelline che, pur richiedendo uno sforzo di intelligenza minore, rappresentano l’aspetto più ostico dell’apprendimento del calcolo; con esse dobbiamo combattere una vera e propria battaglia perché una parte di noi tende a rifiutare questo impegno così noioso.

Lo strumento de La linea del 100 è un «calcolatore analogico» paragonabile a un armadio con dieci ripiani. Facendo scorrere le asticelle lateralmente, l’alunno può eseguire da subito addizioni e sottrazioni, comprendere immediatamente il senso della moltiplicazione e della divisione e imparare a usare le unità di misura e l’euro.