Storie con prassie e onomatopee

21.50 

Disponibile

Edizioni Erickson, Data di pubblicazione: 01/2016
Fotocopiabile: Si
Schede Operative: Si
Numero Pagine: 128
Formato: 21×29,7cm

Brand

Edizioni Erickson

Viviamo in un mondo che cambia sempre più velocemente. Di fronte a questi cambiamenti, cerchiamo di aprire nuovi orizzonti. Lo facciamo da quando esistiamo.Era il 1984 quando abbiamo iniziato a diffondere i primi testi sul tema della disabilità. Il nostro impegno si è consolidato nel tempo.Sviluppiamo conoscenze e competenze per favorire l’inclusione in ogni contesto. Ascoltiamo i bisogni di chi si confronta tutti i giorni negli ambiti dell’educazione, della didattica, del lavoro sociale, della psicologia e psicoterapia, della logopedia, della salute e del benessere.Uniamo rigore scientifico e concretezza per dare risposte e soluzioni efficaci attraverso libri, giochi educativi, riviste, convegni, corsi di formazione, software, app e servizi online.Tra le tante sfide del nostro tempo, mettiamo in circolo idee per orientarsi.

Description

Il volume propone esercizi e attività divertenti per lo sviluppo di una corretta pronuncia di tutti i suoni del linguaggio.

Una palestra di allenamento della bocca
Questo volume può essere descritto come una «palestra di allenamento della bocca», poiché accompagna il bambino alla scoperta della bocca, ambiente fondamentale per la sua crescita, e lo conduce verso lo sviluppo di buone abilità propriocettive e motorie, prerequisiti imprescindibili per la corretta pronuncia di tutti i suoni del linguaggio e per l’acquisizione di una deglutizione di tipo adulto.
Storie con prassie e onomatopee propone storie illustrate, attività e giochi in cui inserire i tradizionali esercizi prassici, che in questo modo vengono svolti dal bambini con entusiasmo, in un contesto divertente e maggiormente ecologico, che favorisce la collaborazione.

Consigliato a
Il volume è pensato per tutti i bambini, in particolare per quelli con disturbi di interesse logopedico e che hanno presentato, o presentano tuttora, «abitudini viziate», come l’uso protratto del ciuccio, del biberon o il succhiamento del dito.

 

Grazie alle attività proposte i bambini potranno eseguire in modo piacevole e stimolante i tradizionali esercizi prassici, come ad esempio gonfiare le guance, schioccare la lingua, mandare un bacio, attraverso:

10 storie illustrate in cui i bambini, attraverso la drammatizzazione, imitano i personaggi principali eseguendo i movimenti prassici con le labbra, la lingua e le guance;
le prassie figurate, ovvero immagini chiare ed evocative, che invitano il bambino a ripetere esercizi prassici allo specchio;
66 carte a colori per cimentarsi in giochi e sfide coinvolgenti con altri bambini o con l’adulto;
il tabellone del Percorso, basato su un gioco classico, ma con l’aggiunta di varianti originali per allenarsi divertendosi;
6 dadi delle prassie da costruire assieme.